SENTIERO DELLE SIRENUSE

5/5

SENTIERO DELLE SIRENUSE: LUNGHEZZA, DURATA E DIFFICOLTA

Distanza andata e ritorno
0 km
Passi
0
Durata in ore
0 h

E

Difficoltà CAI

Dislivello in metri
0 m

MAPPA DEL SENTIERO DELLE SIRENUSE

Il Sentiero delle Sirenuse è un percorso ad anello che si estende nel comune di Massalubrense, vicino Sorrento. Il sentiero inizia e termina nella frazione di Sant’Agata sui Due Golfi. Non vi è un punto di partenza “ufficiale” e l’escursione può essere svolta sia in un senso che nell’altro; Tuttavia vi consigliamo di iniziare il sentiero nella zona più vicina al centro di Sant’Agata, (da Via Pontone, o Via Nastro Azzurro, oppure Corso Sant’Agata) ed in particolare da Via Pontone prendendo la direzione verso Via Tore che vi conduce alla pineta.

Per visualizzare la mappa del Sentiero delle Sirenuse dall’app AllTrails clicca sul bottone qui sotto.

SCATTI DAL SENTIERO

Sentiero delle Sirenuse sull'isola Li Galli: il mito di Ulisse e il canto delle sirene

Per circa 1/4 del sentiero è possibile godere della vista del mare e della Costiera Amalfitana; in particolare si può osservare Li Galli, un arcipelago  a cui è legata la mitologia greca. Nell’Odissea di Omero, Ulisse, per non rinunciare al canto delle sirene che vivevano in quel tratto di mare, si fece legare all’albero della nave per non farsi ammaliare, dopo aver turato con della cera le orecchie dei marinai per proseguire indisturbati la navigazione.

SENTIERO DELLE SIRENUSE: INFO SUL PERCORSO DOVE SI TROVA DOVE PARCHEGGIARE

  • Descrizione
  • Come arrivare
  • Dove parcheggiare
  • Bonus
  • Meteo

Il sentiero delle sirenuse è un’escursione naturalistica di 9 km. Il percorso è ad anello con partenza ed arrivo a Sant’Agata sui Due Golfi (Massa Lubrense). Qui potete trovare un sacco di informazioni importanti prima di iniziare il percorso, soprattutto se avete intenzione di avventurarvi senza una guida esperta.

Partenza da Via Pontone (Sant’Agata sui Due Golfi)

Il Sentiero delle Sirenuse non ha un punto di partenza preciso essendo un percorso ad anello. Tuttavia vi consigliamo di partire da Via Pontone, una strada secondaria asfaltata, lungo la quale troverete sui lati abitazioni indipendenti. Via Pontone vi permette di raggiungere Via Tore, una strada adiacente alla pineta. Da qui è già possibile intravedere il mare e Li Galli, che saranno molto più vicini quando sarete nel tratto di sentiero a strapiombo.

Alla fine di Via Tore bisogna svoltare a sinistra: qui attraverserete un tratto di sentiero in discesa caratterizzato da piante alte che arrivano fino alle spalle (Via San Martino alla Malacoccola). Avrete la sensazione di aver preso una strada sbagliata, ma in realtà siete nella direzione giusta verso la strada ss145 (Via Nastro Azzurro).

Da qui bisogna percorrere verso destra pochi metri di strada asfaltata, fino alla curva a gomito di Via Nastro Azzurro. In questo punto noterete la segnaletica del CAI (cerchio rosso o strisce bianche e rosse) che vi indicherà di abbandonare il tratto della SS145 e di entrare nel sentiero sterrato.

Qui il percorso è caratterizzato da arbusti e vi porta fino al Pizzetiello, punto più vicino al Li Galli. Da qui c’è una vista fantastica dal sentiero delle Sirenuse sull’Area Marina Protetta Punta Campanella e sulla Costiera Amalfitana. Si continua scendendo dal piccolo promontorio del Pizzetiello e costeggiando la penisola, per poi proseguire verso l’interno e fino al piccolo abitato di Monticello, zona caratterizzata da piccole abitazioni di campagna. Si continua verso Torca e si arriva davanti alla chiesa di San Tommaso (Piazza San Tommaso a Torca). Questo è anche il punto di partenza per il sentiero per la baia di Crapolla. Poi si continua per Via Nula che vi condurrà fino al Corso Sant’Agata. Siamo nel centro di Sant’Agata dove è facilmente raggiungibile il punto di partenza del sentiero delle Sirenuse (Via Pontone).

Arrivo a Via Pontone (Sant’Agata sui Due Golfi)

Il sentiero delle Sirenuse è un sentiero ad anello e non ha un punto di partenza ufficiale. Inoltre può essere percorso in un senso o nell’altro. Noi l’abbiamo percorso in direzione Via Tore, con partenza e arrivo a Via Pontone. Il consiglio che sentiamo di darvi è quello di partire nei pressi del centro abitato di Sant’Agata sui Due Golfi, oppure nelle vicinanze di parcheggi per auto. 

Sentiero delle Sirenuse: lunghezza, durata e difficoltà

Il percorso è lungo circa 9 km ed il tempo di percorrenza è di 3 ore. Il sentiero delle Sirenuse non presenta particolari difficoltà e può essere percorso in qualsiasi stagione dell’anno. Il CAI (Centro Alpino Italiani) non definito la difficoltà di questo sentiero, quindi ci permettiamo di constatare che si tratta di un percorso facile poichè non presenta particolari asperità. Potremmo paragonarlo ad un sentiero di difficoltà “E”, secondo la classificazione del CAI, cioè un’escursione che si estende su terreno, con segnaletica visibile e percorribile da persone non esperte.

Come arrivare al Sentiero delle Sirenuse e dove si trova

Per arrivare al sentiero delle Sirenuse di Sant’Agata sui Due Golfi, puoi seguire queste istruzioni:

  1. Prendi l’autostrada A3 verso Salerno e prosegui fino all’uscita Castellammare di Stabia.
  2. Prosegui sulla strada statale 145 in direzione di Sorrento fino a Sant’Agata sui Due Golfi.
  3. Una volta arrivato a Sant’Agata sui Due Golfi, dirigiti a Via Pontone, punto di partenza del sentiero.

 

Il sentiero delle Sirenuse è un percorso escursionistico panoramico che parte da Sant’Agata sui Due Golfi e arriva fino alla costa, offrendo una vista spettacolare sulla costa sorrentina.

Dove parcheggiare al Sentiero delle Sirenuse

Il sentiero delle Sirenuse non ha un punto di partenza preciso. È un percorso ad anello che si estende nel Comune di Sant’Agata sui Due Golfi , una località turistica situata nella penisola sorrentina. Ci sono diversi modi per parcheggiare a Sant’Agata sui Due Golfi. Una delle opzioni è utilizzare i parcheggi pubblici a pagamento gestiti dal Comune. Solitamente sono disponibili sia nella parte alta che in quella bassa della località. Inoltre, potrebbe essere possibile parcheggiare lungo le strade pubbliche, a pagamento o gratuitamente a seconda della zona. Se soggiornate in un hotel o in una casa vacanza, potrebbe essere possibile ottenere l’accesso a un parcheggio privato. Vi consigliamo di verificare le opzioni di parcheggio disponibili presso il vostro alloggio o di contattare il Comune di Sant’Agata sui Due Golfi per maggiori informazioni.

Infine, il miglior consiglio che possiamo darvi è quello di cercare di parcheggiare l’auto nei pressi di Via Pontone, punto di partenza del sentiero delle Sirenuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *